lunedì 26 dicembre 2011

NATALE 2011

Quest'anno il Natale è stato diverso per me da tutti gli altri anni per molti motivi,
lavoro, famiglia, spirito.
Il lavoro mi ha impegnata in mariera molto coinvolgente sia proprio dal punto di vista organizzativo perchè ho due reparti, sia perchè il mio superiore è una persona che non sa asssolutamente parlare e relazionarsi con gli altri e quindi è più facile che ferisca che altro.
Lo spirito e la famiglia invece mi hanno aiutata in maniera importantissima.
E' vero quest'anno non c'erano i miei suoceri purtroppo, ma eravamo uniti ugualmente  e sono convinta che loro sarebbero stati contenti di tutto questo.
Avevo una tavolata meravigliosa: i miei cognati con la mia meravigliosa nipote, i miei fratelli e la compagna di uno dei due con i suoi figli che sono stati una sorpresa, educati gentili e simpatici veramente carini, (quante volte hanno chiamato "mamma"). Oltre naturalmente alla mia famiglia e la mia mamma.
Ho ricevuto dei regali speciali, ma il più speciale di tutti è stato il PASSTEATRI.
Infatti quest'anno ho ripreso ad andare a tearo e per la prima volta ci sono andata anche da sola.
Sembrerà una cosa stupida, ma io ero abituata ad andare sempre accompagnata, ma ultimamente non sono riuscita a trovare più nessuno, sempre per il solito motivo che è il seguente: in genere le donne della mia età tutto quello che fanno  nove volte su dieci fa parte dei movimenti del marito, quindi vanno a teatro, al cimema o a giro con lui prevo poi che o l'uno o l'altra si spallano e si assiste a scene di precario dubbio. Io e mio marito abbiamo negli anni gestito i nostri spazi una parte in comune, ma che sia veramente una cosa che piace ad entrambi: cercare i funghi, camminare nei boschi, stare in casa a guardare la tv, uscire con nostra figlia e i nostri nipoti ogni tanto andare a cena fuori. POI  ci sono le cose che piacciono solo a lui: pescare e alcune uscite con i SUOI amici. e ci sono le cose che poacciono solo a me: fare shioppingcon mia figlia,a ndare a teatro e uscire con la mia Amica.
Ultimamente ho avuto carenza di amanti di teatro fra i miei conoscenti e quindi non c'ero piu' andata, ma l'occasione è sempre pronta!!!!
Beatrice Visibelli una nota attrice fiorentina, nonchè amica mia, ha esordito a teatro Rifredi con uno spettacolo intitolato IL DISAMORE, naturalmente non potevo mancare allora ho coinvoltomio fratello Luca l'ho portato con me.
Solo che dopo lei ha fatto la regia di un'altro spettacolo LA GNORA LUNA ed io non potevo mancare naturalmente, allora ho trovato tutto il mio coraggio e tutta la mia forza di volotà e dopo aver lavorato fino alle 19,30 fatto la spesa essere passata dalla dietista per ritirare la dieta di mio marito, essere passata all'IPERCOOP a ritirare dei bollini per lavoro sono riuscita ad essere all'SMS di Rifredi alle nove per poter vedere lo spettacolo ed alla fine partecipare alla cerimonia di Chanuccà, una sorta di natale ebreo riguardante la loro religione.
Quindi diciamo che per me il natale quest'anno ha portato doni di cambiamento e di volontà.
                                     

sabato 24 dicembre 2011

BUON
NATALE


domenica 20 novembre 2011

ASSASSINI PER CASO?

E' di stasera la notizia di un anziano ucciso per un parcheggio. Purtroppo è solo l'ultima quindi non l'unica e perciò ci si interroga del perchè accade e perchè sempre più spesso.
Forse siamo più stressati, più stanchi, più immaturi, più soli, forse una
sorta di rivalsa alla vita quotidiana squallida e banale.
Guardi la televisione e vedi la famiglia perfetta, ti guardi intorno e vedi la
tua vera vita e scatta la pazzia, una sorta di disagio quotidiano e lo psicologo affrema che in questi casi di "asassini per caso" viene meno quella parte del cervello che calma il comportamento.
Io credo invece che sia "semplicemente" una grande forma di maleducazione
dilagante e insinuante in tutti i ceti sociali ed ogniuno si sente autorizzato ad essere prepotete, basti guardare come si comporta la gente comune anche
nei semplici gesti quotidiani.
I genitori parlano male dei professori e li sminuiscono dvanti ai figli.
Se non sei furbo non sei nulla che vuol dire semplicemente ruba per primo.
Al supermercato pochissimi chiedono perfavore, la maggior parte dice
semplicemente "voglio".
Sull'autobus puoi morire per un posto a  sedere anche se sei anziano o una
donna incinta.
Tutto è dovuto tutto è obbligo non esiste un "per piacere".
Si credo proprio che non ci siano alibi è pura maleducazione.

VITTORIO FOA


Non si deve sognare quando si sceglie perché ogni uno di noi è responsabile delle proprie scelte.
Bisogna guardare la concretezza dei fatti, dobbiamo vedere non le idee generiche, ma come si possono realizzare le cose.
Nell’uomo, in ogni uomo c’è una grande possibilità di cambiamento.
Vittorio Foa
Sto scopredo personaggi di sinistra che pensano cose meravigliose e mi domando, MA A CHI HANNO PARLATO?
Tanti hanno detto cose meravigliose e forti, ma adesso chi le pratica?
Tutti parlano, parlano e parlano:
Berlusconi dice “dobbiamo sconfiggere la sinistra
La sinistra di ora “dobbiamo colpire la destra
Ma chi è rimasto ferito?
L’uomo comune, colui che lavora tutti i giorni tutto l’anno, di certo non sono colpiti i grandi imprenditori, i politici, i liberi professionisti come avvocati, notai, dentisti, medici, i banchieri, mn che mai i mafiosi e i delinquenti.
Tutto questo chiacchierare e sbandierare ideologie preconfezionate in cui non credono realmente mi fa pensare a quei milioni di persone che si alzano tutte le mattine per andare a lavoro e che con il loro sudore pagano gli stipendi da favola a quei pochi luridi schifosi che manco si degnano di loro.
Per me non è incredibile che qualcuno possa vivere con poco più di mille euro il mese ed altri li prendano AL GIORNO, ma è incredibile che li prendano SENZA GUADAGNARLI!!!!
Che essi stessi li accettino senza domandarsi se hanno realmente fatto il loro dovere.
Dovere” ecco una parola smessa, una parola antica messa spesso sul “muro delle parole dimenticate” che non ha più valore concreto.

sabato 12 novembre 2011

AUGURI ITALIA


Questa situazione è veramente incredibile, tutti contenti e felici perchè Berlusca se ne va, ok ha fatto il suo corso (forse un po' troppo) , ma da ridere e brindare non c'è roprio nulla; alla fine non se ne va perchè qualcuno ha proposto qualcosa di nuovo, se ne va per sfinimento della SUA politica e ci lascia  nel nosto avvilimento!

Auguri Italia!





domenica 18 settembre 2011

ONORE ED......ONERE

La mia direttrice se ne va, viene mandata in un altro negozio per fare un ottimo lavoro come ha fatto qui da noi.
A me dispiace molto perchè ho lavorato molto bene con lei, avevo un ottimo feeling, un'intesa forte e poi era giovane, poco più che trentenne, e questo ha portato una sferzata di energia, ma soprattutto mi ha riordato di non abbassare mai la guardia  e mirare sempre in alto.

sabato 20 agosto 2011

MI MANCHERA'

Quando qualcuno che si ama  viene a mancare ecco che un ricordo particolare affiora alla mente e diventa subito importante, di mio padre essendo ormai tantissimi anni che se ne è andato, tutto diventa importante quasi vitale per il suo ricordo, anche il momento insignificante di quando si faceva la barba. Ricordo bene che la faceva sempre con il rasoio elettrico e che lo teneva nella sua custodia nera  sopra al mobiletto a specchio del bagno, ma a volte quando aveva piu' tempo, usava la cremaschiuma ed il pennello per il rasoio a mano.
Tutto quello che faceva diventava importante per me oppure lo è diventato nel corso di questi lunghi trentasei anni.
Della mia nonna è fin troppo facile ricordare tutti i dettagli della sua vita condivisa con me per ben quarantun anni, dalle novelle raccontate nel canto del camino, ai natali freddi e gelidi, ma caldi d'amore fino alla settimana in ospedale trascorsa accanto al suo letto e avere ancora la sensazione della sua mano sulla testa.
Di Mauro che era così eccentico è praticamente  naturale ricordre la sua voce mentre ci diceva qualche sciocchezza e poi se la rideva divertito, oppure ricordarsi le girate nei boschi  o chiudere gli occhi ed immaginarlo con qualche pietra in mano o coccio di qualsiasi tipo e guardarlo negli occhi e vederlo felice.
Ma di Giuliana non mi veniva in mente niente di particolare ed ero triste perchè pensavo di non avere condiviso niente con lei in tutti questi anni, ma poi ho capito lei era la quotidianietà la sicurezza, la certezza che alzando la cornetta del telefono la trovavo lì in casa pronta a rispodermi e ad aiutarmi oppure a litigare con me previo poi richiamarsi e chiederci scusa a vicenda perchè avevamo scollinato  entrambe ed ecco quello che  adesso mi mancheà e di cui solo ora mi rendo conto, mi mancherà l'intenzita della  sua  presenza semplicemente la sua presenza piena di energia.
Mi mancheranno le sue telefonate fiume, la sua voce impostata quando rispondeva "Pronto" , mi mancherà la lista dei suoi malanni, mi mancherà andare da lei , mi mancherà il suo caffè, mi mancheranno gli appuntamenti dai dottori, mi mancheranno le sue lametele, mi mancheranno i suoi progetti, mi mancheà il suo odore, mi mancherà la sua semplicirà e semplicemente mi mancherà tantissimo.

giovedì 21 luglio 2011

I doni della morte

Ebbene si!
Sono stata a vedere l'ultimo film della saga di Herry Potter, e come avrete capito dalla foto il mio personaggio preferito è lui Severius, lo adoro anche se non è così perfetto e forse è prorio la sua parte umana che comunque lo riscatta.
Ho adorato i libri che ho letto d'un fiato e che ho dovuto rileggere una seconda volta per memorizzare meglio, ma allo stesso tempo mi sono piaciuti tutti i film!
NON VEDO L'ORA CHE ESCA ANCHE L'ULTIMO DVD PER POTER FARE "LA GIORNATA DI HERRY" E STARE DAVANTI AL TELEVISORE PER POTER VEDERE TUTTA LA SAGA !!!!!!!!!!
SARO' MICA PAZZA???

martedì 12 luglio 2011

Questa si che è amicizia!!

Ebbene si
siamo amiche da quaranta anni, ma
non dico quanti ne abbiamo


venerdì 24 giugno 2011

I FOCHI!!!

EVVIVA I FOCHI DI SAN GIOVANNI!!!

giovedì 16 giugno 2011

100 cose anche per me..

Si mi provo anch'io ad elencare le 100 cose che sono assolutamente importanti per me, ma ecco il primo problema: cosa mettere al numero uno perchè questa è in assoluto la cosa piu' importante di tutto l'elenco!
Così a pelle metterei la lavatrice, perchè oggi ho lavato un sacco di cose velocemente senza durare fatica, ma poi ci ripenso e certamente senza ombra di dubbio al
primo posto ci sonogli OCCHIALI sono infatti un po' cechina da vicino accidenti !!!

n 2  il TELEFONO con questo apparecchio ho sopportato  giornate nere come la pece, ho riallacciato amicizie, ho litigato fino alla morte ho pianto ho riso è stato per me un amico fedele e silenzioso.
n 3 si ecco adesso è il momento della LAVATRICE la mia dolce amata compagna di avventure colorate
 ma dovrebbe essere funzionante nel senso che a volte mi sono immaginata sola su un'isola deserta e accanto questo elettodomestico inutilizzabile , però sarebbe anche vero che in questo caso non ne avrei bisogno;-)))))
n 4 in questa posizine è perfetto INTERNET non potrei piu' farne a meno e il mio IPHONE con la musica e tutto il resto è la sintesi
n 5 la mia AUTO, prima di sposarmi era tutto per me e  adesso continua ad essere il mio salotto personale , una sorta di prive', parlare in macchina con le amiche ha un sapore completamente speciale adesso poi che è nuova e con un GRANDE bagagliaio
n 6 DENTIFRICIO/SPAZZOLINO  e non dico altro
n 7 GUANCIALE rotondo per la mia cervicale
n 8 la CAFFETTIERA pe tutte quelle volte che ne ho bisogno, soprattutto la mattina  e.... adesso......

n 9 PINZETTE per le sopracciglia
n 10 JEANS  i pantaloni intendo li adoro e sono sempre un "pas par tou"
n 11 le mie SCARPE DA GINNASTICA  che mi fanno sentire sempre libera
n 12 FORNO A MICROONDE  per quando arrivo affamata !!!! o per il cibo dei miei gattini :-)
n 13 la TV per rilassare la mente e sentire cazzate!
n 14 un bel PIGIAMONE  per accomodarsi sul divano dopo una giornata si lavoro
n 15 lo SPECCHIO intero per non avere pietà
n 16  la CARTA DI CREDITO ed  ho risolto i miei problemi

n 17 come dice Federica il REGGISENO COL FERRETTO
n 18 SCIARPA / STOLA  per l'inverno  o per l'estate
n 19 un bel PAIO DI ORECCHINI  altrimenti come nuda
n 20 il mio ANELLO d'argento
n 21 LIMA PER LE UNGHIE anche se  le tengocortissime per il mio lavoro
n 22 SCARPE CON IL TACCO 13  anche se non le metto mai, ma averle mi da sicurezza
n 23 STIVALI che invece ho sempre

Al momento sono arrivata qui  e per adesso non mi viene in mente niente altro  a meno che sia quotidiano,
perciò invito voi a fare la vostra !! by by


mercoledì 15 giugno 2011

ECLISSE DI LUNA...ADESSO!!!

STASERA ECCO LA LUNA ROSSA!!

domenica 12 giugno 2011

il vecchio ed il nuovo

Addio a questa auto che ci ha accompagnato per questi ultimi anni, ci fu data in un periodo di crisi ed ha fatto il suo dovere fino in fondo, la lasciamo con il motore ancora buono sul suo epitaffio ci possiamo scrivere
"con onore ci lasciò dopo aver dato tutta sè stessa. RIP"
ed ecco la nostra nuova auto!!
Con un bagagliaio immenso ed una guida facilissima

sabato 11 giugno 2011

EBBENE UN'ALTRA VOLTA SI,
ALLORA UN CI SIAMO CAPITI????

sabato 28 maggio 2011

Brandimarte

E' sera,
 venerdì sera,
 e come ogni venerdì sera la fabbrica si vuota,
 rimane dentro odore di acido muriatico e metalli silenziosi. Generalmente questo produce in me un senso di sgomento,
 quasi che senza gli operai
 non potessi fino al lunedì portarmi il pane alla bocca.
 Non che mi senta un parassita, ma ho quasi bisogno del loro risentimento,
 del loro odio sociale:
 poi penso che il sabato già non penserò al lavoro,
 vivrò nello splendore dei campi,
 sotto gli ulivi d'argento,
 con mille idee in testa, sotto un cappello di pelliccia.
 Mi sento virile,
 finalmente non schiavo, non padrone,
 mi penso libero.


 BRANDIMARTE

giovedì 26 maggio 2011

Generalmente non parlo di politica

Si generalmente non parlo di politica, ma qui non si tratta più di questo, bensì di buon senso.
Non mi sento rappresentata da questo goveno, purtroppo neppure l'opposizione mi alletta e l'idea di accontentarmi del meno peggio mi fa IMBESTIALIRE!
In realtà non so' più dove andare a parare.
Questi personaggi non formano più un partito, un gruppo cioè che condivide idee si prefigge mete e cerca di accordare più di uno tramite una mediazione. Si perchè, per me, questo erano i partiti una volta.
Certo ogniuno aveva delle idee precise, ma fondamentalmente si muovevano per il bene di più persone.
Adesso, a partire dal nostro premier (scritto appositamente lettera minuscola), tutti seguono un senso strettamente personale per sè e i loro stretti seguaci a scapito  della massa.
Guarda che cosa è successo ai sindacati anzi DOVE SONO I SINDACATI?
Ma non si diceva EL PUEBLO UNIDO JAMAS  SERA' VENCIDO?

MASSAGGI OLISTICI CHE GODURIA!!!!

Quando siamo arrivate eravamo eccitate per questa bella giornata che avevamo programmato già da diversi giorni. Anche perchè era ormai un po' che io e mia figlia non ci prendevamo del tempo per stare insieme  e poter litigare in santa pace.
Alle 10 avevamo il primo massaggio  DAISHIDO SHORT MASSAGE alla testa
FANTASTICO!!
rilassamento totale per le spalle al collo braccia e fronte
c'è stato un momento che ho creduto di passare oltre !!


poi  c'è stato il massaggio CALIFORNIANO
un massaggio lento, avvolgente delicato  con olio caldo su tutto il corpo che rilassa le tensioni.
Il tutto con sottofondo di musica e profumi rilassanti
Alla fine abbiamo deciso che ripeteremo questa esperienza.

AL PODERE IL VIOLINO

Ecco domenica io e mia figlia ci siamo regalate  una giornata tutta per noi

sole in piscina

in completo relaxs

e massaggi olistici



che sono una cosa divina!!!
Consiglio a tutti una giornata come questa!

domenica 24 aprile 2011

Questo è un miracolo ed una magia

Questo giorno è stato veramente speciale perchè dopo tantissimi anni ci siamo rivisti con questi ragazzi
(Luigi Di Fiore)
che  ormai ragazzi non sono più fisicamente, ma dentro hanno il solito entusiasmo di allora
(Dorotea Ausenda, in piedi da dxGiovanna Carrassi, Rosita, Beatrice Visibelli,Tullia Alborghetti,Lucia Lanzarini,Benedetta Laurà,Francesca Ventura,Laura Martelli,Barbara Scoppa,dierto da sxRodolfo Medina,OlgaMicka Hadar,Luigi Di Fiore,Angelo Maggi,......,Danilo Degirolamo,Amerigo Fontani,Jacopo Vettori, ........ )
e  lo stare insieme lo ha confermato!!
Mille ricordi ci hanno sopraffatto

(Tullia Alborghetti)
sono tutti pieni di talento, qualcuno è stato più fortunato di altri

(Angelo Maggi)
ma tutti hanno veramente faticato per mantenere i loro propositi e meritato

tutto quello che hanno avuto.
Quando abbiamo conosciuto questi ragazzi anche noi lo eravamo e come loro avevamo cominciato l'avventura di un lavoro nuovo tutto nostro con rischi e responsabilità  importanti .
Ci siamo affidati al destino e ci siamo fidati di loro e tutto magicamente è andato bene.
Loro erano giovani attori allievi della "BOTTEGA DI GASSMAN" che tutti i giorni venivano a pranzo e cena da noi in TRATTORIA I SERRAGLI , ma non solo .... perchè facevano disscussioni , prove delle prove si sentivano (e noi facevamo che così fosse)
come se stessero a casa propria.
Nel periodo che vivevamo quelle esperienze non ci siamo resi conto  che erano importanti sia per noi che per loro, ma solo dopo  negli anni futuri  ci siamo accorti di questo legame.

mercoledì 20 aprile 2011

Vero miracolo di Pasqua

Eccomi qui con il mio iPhone
A scrivere sul blog per me e' una conquista !!!
Ed oggi e' veramente un giorno speciale :))



lunedì 21 febbraio 2011

altro esame...

Bene altro esame.. trasferita in un'altra sede per imparare .
Si andrò in un altro negozio ed affiancherò un'altra caporeparto per imparare in un'altro settore.
Sono felicemente eccitata, ma nello stesso tempo un po' agitata, è vero rimanere ancora qui nel solito ruolo mi cominciava a stare stretto e sentivo che in alcuni giorni era veramente difficile lavorare.

domenica 20 febbraio 2011

Non guardo Sanremo..

Si non guardo Sanremo da diversi anni, un po' perchè dura troppi giorni, un po' perchè di conseguenza è troppo chiacchierato e mi stanco: c'è in prima serata, dopo la serata, alla mattina e nel pomeriggio, con tutti questi opinionisti che parlano troppo e non dicono nulla. Tutti sanno tutto di tutti, tutti sono amici di tutti e così le canzoni passano in secondo piano.
Mi ricordo che quando ero bambina si ascoltava la canzone in silenzio, era tangibile l'emozione dei cantanti e i conduttori o le vallette erano sempre rispettosi e, sopratutto, quasi anonimi perchè era importante proprio concentrarsi sulle melodie.
Negli anni l'attenzione è passata sempre piu' sul conduttore e sulle vallette che via via rubano la scena, sembra quasi di guardare un programma di tre o quattro coglioni spezzato da cantanti con canzoni inedite; anche quest'anno l'attenzione era tutta su Morandi, che può essere legittima, e su quelle due strulline della Belen e della Canalis (la quale per altro è stata presa di mira in maniera eclatante dai giornalisti che non hanno avuto pietà di questa ex velina).
Mi domando se è mai possibile che non ci siano state altre due ragazze italiane in gamba che sapessero supportare Morandi in tutt'Italia oltre a loro!?
Non ho visto Sanremo quest'anno perchè c'era Belen perchè non ritengo che una persona come lei debba essere in prima serata (ma neanche in quelle ore successive). Una persona che dichiara di usare cocaina, che ha come fidanzato quel tuttofare di Corona e come amico quel tipo come Lele Mora.
Strana RAI ha mazziato Morgan ed esatato Belen.
E VERO C'E' UNA CERTA DIFFERENZA ;)

mercoledì 2 febbraio 2011

martedì 1 febbraio 2011

candelora

" Se nevica o gragnola

dell'inverno siamo fora.

Se c'è sole o solicello

siamo ancora a mezzo inverno.

Se c'è sole o sole tutto

dell'inverno resta il brutto"

lunedì 31 gennaio 2011

I GIORNI DELLA MERLA

Si chiamano così gli ultimi giorni di gennaio perchè si racconta che una volta, quando i merli erano ancora bianchi, prorio in questo periodo, faceva un freddo incredibile e così una merla decise assieme al suo compagno di andare a rifugiarsi in un camino dovre avrebbero sicuramente sentito un po' più caldo.
Quando uscirono però avevano sì superato quei giorni terribili, ma erano diventati irrimediabilmente neri con il becco e le zampine gialle.

domenica 30 gennaio 2011

e pane fu...

Si ho fatto il pane
usando un lievito fatto da me su ricetta di un amico

e pane fu.







Lisetta Luchini

Questa cantante fiorentina è stata per me una scoperta piacevolissima
la sua voce e le sue canzoni mi passano un'emozione infinita e in questa "veglia sull'aia" è stato un susseguirsi di sensazioni, di dolcissimi ricordi.

domenica 23 gennaio 2011

DELUSIONE

Scrivo di cazzate perchè non ho parole per quello che sta succedendo nel nostro Paese...... che schifo.... potrebbere essere l'ordine del giorno del nostro Parlamento.

Lasciatemi dire che non mi aspettavo una fine così impietosa sono delusa su tutta la linea. Cosa avverrà ora se ci avvaliamo del fatto che al peggio non c'è mai fine???

Con i saldi ho preso l'occasione di questa lettura leggera ma interessante.. ci sono tante idee da provare e
confrontare


si mi piace ...





domenica 2 gennaio 2011

lottare..

Guardo il telegiornale e vedo che ci sono persone che lottano per il proprio posto di lavoro o per mantenere aperta con, non pochi, sacrifici la propria impresa, vedo mia figlia che per lavorare ha accettato uno "stage" di 3 piu 3 mesi a trecento euro il mese senza assicurazione pensionistica..
poi vado a lavoro e scopro che da me si lotta per avere giorni liberi , nei giorni strategichi come la vigilia di Natale il 31 di dicembre il giorno prima della Befana e quello dopo oppure non si viene a lavoro la domenica dell'inventario.
Non so, voglio dire non critco colui che ha preso libero, ma critico il modo in cui si prende libero cioè prendere permesso o ferie a giorni alterni vuol dire mettere in difficoltà anche l'azienda che non può cosi assumere un supplente, significa comunque mettere i tuoi colleghi nella condizione di farsi un culo tanto perchè sono proprio i giorni di lavoro intenso .. sarebbe come dire ora che è tempo di vendemmia invece che andare in vigna me ne vado al mare, come va va qualcun altro farà per me ..
Non penso che sia solo il fatto che per oltre 25 anni ho lavorato da imprenditrice, ma bensì una forma di rispetto verso il lavoro stesso ed i miei colleghi una sorta di coscienza sociale che mi porta a pensare a tutto quello che faccio in funzione anche degli altri.
Sbagliato? però sto' bene e questo mi basta e mi appaga anche se riconosco non mi PAGA, ma questa è un'altra storia.

buon anno


BUON ANNO
CHE NON SIA NE' TOPPO
NE' TROPPO POCO
MA
TUTTO DA VIVERE
INTESAMENTE

PS grazie della foto miss Asgatoth

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...