domenica 22 giugno 2008

,,, tempo che passa..

Eccomi qui, emozionata e felice!! E' il primo giorno di lavoro di mia figlia,
"che sfiga!!!"
penserete voi e anche io ho avuto questo pensiero per un attimo, ma poi sono contenta perchè entra per la prima volta nel mondo vero quello fatto di spintoni, di cattiverie, di arrabbiamenti e delusioni, ma anche in quello di speranza, di sogni concreti, di soddisfazioni personali , di amicizie strane e di vita reale.
E' in realtà un contratto a termine per il periodo estivo, poi a settembre riprende l'università, ma io e suo padre siamo già orgoliosi di questa sua impresa.
Ha deciso di rinunciare ad un concerto venerdì per questo lavoro e questa sua decisione la rende matura ai nostri occhi.
Ieri mi sono ritrovata a lavare tutti i suoi abiti preferiti (come fece mia madre nel lontano 1979) che vuole indossate in questi giorni, riti scaramantici per darsi coraggio ad affrontare questi giorni sconosciuti.
Alcuni miei colleghi dirrebbero che non ne vale la pena, ma io sono dell'opinione che il lavoro è importante: ti apre la mente e ti fa conoscere l'intimo di una persona perchè anche se non sembra , ma è proprio in questo ambito che si dimostra quello che siamo, perchè è proprio lì che non possiamo ingannare nessuno, tutti possono vedere se sei vero o falso, se sei un compagno o no, se hai voglia o le spalle tonde, se sei intelligente e brillante o ottuso.

1 commento:

Asgaroth ha detto...

grazie mamma, ma che carina che seiiiii ^^ !!
..alla fine è stato molto meno spaventoso di quanto mi aspettavo XD anche se in realtà ancora staiamo inparando (troppa roba per i miei gusti -__-) e non lavorando..
quindi ancora una volta:
SPERIAMO BENE!!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...